fbpx
null null
  • Home
  • News
  • men's first team

L’ALLENATORE FABIO PECCHIA: “FEDELI AI NOSTRI PRINCIPI, UN BIG MATCH PER ASTUZIA E STRATEGIA”

Collecchio, 9 dicembre 2023 - Le dichiarazioni dell’allenatore Fabio Pecchia, durante la presentazione del match contro il Palermo, rilasciate nella sala stampa del Mutti Training Center di Collecchio.


FEDELISSIMI AI NOSTRI PRINCIPI

La nostra prestazione sarà tecnica-tattica, ma di un’astuzia che sarà necessaria per affrontare questo tipo di avversario. Perché ha vissuto, ha valori, ha gente abituata a fare determinato tipo di partite. Noi dobbiamo giocare per vincere. Sarà una partita di fuoco, tattica o di strategia? Ma noi dovremo essere fedelissimi ai nostri principi, al principio di leggerezza, di entusiasmo, di voglia di giocare per divertire e far divertire la gente. Vero sì, ma molto fedeli ai nostri valori'.


DA PALERMO A PALERMO

E’ un momento diverso rispetto all’anno scorso, anche la condizione mentale è diversa della mia squadra. La nostra è una continuità di entusiasmo che bisogna alimentare e continuare a spingere. E’ necessario per la mia squadra e per il mio gruppo. Le partite giocate, come l’ultima, deve dare quell’indirizzo, però bisogna mettere anche qualcosa in più. Perché dopo partite del genere, devi portare a casa il risultato pieno. Abbiamo voglia di migliorare quell’aspetto, che domani sarà fondamentale perché affrontiamo una squadra che ha esperienza e il mio gruppo, dal punto di vista mentale, dovrà affrontarli. La partita sarà di astuzia, di strategia dal punto di vista tattico ma anche fuori dal punto di vista tattico. In questo dovremo metterci qualcosa di più”. 


UN BIG MATCH DOVE SERVIRA’ ASTUZIA E STRATEGIA

Se si vuole creare una mentalità vincente, vale il discorso che ho fatto ai ragazzi: ogni partita va giocata per vincere, ogni prestazione va fatta con la voglia di fare il massimo per ottenere il massimo del risultato. Non conta chi abbiamo di fronte, lo abbiamo fatto con una certa personalità ma non è servito. Questo deve far accendere la luce in tutti noi, se vogliamo migliorarci e vogliamo alzare l’asticella. Per vincere le partite ci vuole un po’ di tutto, tecnico, tattica, astuzia, condizione fisica. Questo è un aspetto che domani dovremo tenerne molto conto. La partita più importante è quella che viene, le altre sono state giocate. A dirla da giornalista, è il big match. Però poi alla fine valgono sempre tre punti, come tutte. Tutto il gruppo è uscito bene, abbiamo fatto una partita lunga e intensa a Firenze. Ho tutti a disposizione, le scelte che farò saranno tecniche. Ma tenendo conto di quella che è la condizione di ogni singolo calciatore. Ha risposto bene, dovevamo riprendere le energie per affrontare una partita che si presenta troppa diversa da quella di Coppa Italia”.

LA CRESCITA DI VALENTIN MIHAILA

A Mihaila manca solo il gol? Sono molto contento di Vale, per chiudere la frase il gol è in dirittura d’arrivo. In questo ultimo periodo ha trovato continuità, ha fatto tante belle cose, chi gioca in quella posizione il gol gli può dare maggiore convinzione e soddisfazione, anche felicità e consapevolezza. Ma il lavoro è sotto gli occhi di tutti, la predisposizione al sacrificio e a lavorare. E’ pronto e sono contento”. 


IL NUOVO RUOLO DI HAINAUT E LE CONDIZIONI DEL GRUPPO

Abbiamo recuperato dal punto di vista mentale in quella posizione Hainaut, che ha fatto una prestazione straordinaria. E l’anno scorso ha ricoperto quel ruolo un paio di occasioni. Questa volta lo ha fatto contro un avversario davvero importante e si è dimostrato all’altezza con grande sicurezza. Balogh è nelle migliori condizioni mentre gli altri sono da valutare. Circati ha la mandibola dall’altra parte. Tutti pronti e le scelte che farò saranno esclusivamente tecniche. Cyprien? Sono contento per lui, ero sicuro che avrebbe fatto una buona prestazione. Ma devo dire che mi ha anche sorpreso, perché fare novanta minuti, arrivando in crescendo nella seconda parte, sarà un calciatore che è dentro al gruppo. E darà un contributo alla squadra”. 

null null
  • Home
  • News
  • men's first team

FABIO PECCHIA: “TRUE TO OUR PRINCIPLES, A BIG MATCH FOR GUILE AND STRATEGY”

Collecchio, 9 December 2023 - Coach Fabio Pecchia’s comments ahead of Parma’s match versus Palermo from the press room of the Mutti Training Center in Collecchio. 


TRUE TO OUR PRINCIPLES

“Our performance will be technical and tactical, but with a certain cunningness needed to face this type of opponent. Because they have experience, they have qualities, they have players used to playing these kinds of games. We have to play to win. Will it be a game of fire, tactics or strategy? But we will have to be true to our principles, our principle of freedom, enthusiasm, and desire to play to entertain and to entertain the fans. Yes, very true to our values. 


FROM PALERMO TO PALERMO

It’s a very different period to that of last year, my team’s mentality is different. Our mentality is a constant building of enthusiasm that needs to be fed and continues pushing us. We need it, for my team and for my group. Games like the last one must point you in that direction, but you must also put something more into them. Because after games like that, you have to bring home all the points. We want to improve in that respect; this will be crucial tomorrow because we are facing a team that has experience and my team will have to face them on a mental level as well. This will be a game of guile and strategy, both in a tactical and non-tactical way. We will have to put something extra into this. 


A BIG MATCH IN WHICH WE’LL NEED GUILE AND STRATEGY

“If you want to create a winning mentality, the speech I made to the boys applies: every game must be played to win, every performance must be made with the desire to do the most to earn the best result. It doesn’t matter who we have in front of us, we did it with a certain personality but it didn’t help. This must turn on the light in all of us if we want to improve and raise the bar. To win games, you need a bit of everything, technique, tactics, guile, and physicality. This is something that we really have to take into account tomorrow. The most important game is the one to come, the others have been played. To put it like a journalist, it’s the big match. But in the end, they’re all worth three points. The whole group came out well, we had a long and intense game in Florence. I have everyone available, the choices I make will be tactical, taking into account every single player. They’ve responded well, we have had to regain energy as we approach a very different game to the Coppa Italia game.” 


VALENTIN MIHAILA’S GROWTH

“Mihaila is only missing a goal. I’m very happy with Vale, the goal is coming soon. In this last period, he has found continuity, he has done a lot of good things, for anyone who plays in that position, a goal can give them more conviction and satisfaction, even happiness and awareness. But the work is there for all to see, the willingness to sacrifice and work. He's ready and I'm happy.” 


HAINAUT’S NEW ROLE AND THE STATE OF THE GROUP

“We’ve recovered mentally. Hainaut put in an extraordinary performance in that position. He played that role on a couple of occasions last year as well. This time he did it against a really significant opponent and proved himself with great confidence. Balogh is in top condition while the others are to be assessed. Everyone is ready and the choices I make will be purely tactical. Cyprien? I’m happy for him, I was sure he would put in a good performance. But I must say that he also surprised me because he played for ninety minutes, coming on in the second half, he will be a part of the group. And he will contribute to the team.”


This site is registered on wpml.org as a development site.